Dermatochirurgia estetica del volto: xantelaasmi palpebrali, xantomi, nevi verrucosi del volto, angiomi stellati , ragnatele vascolari perinasali, macchie e melasmi

Seno: mastoplastica additiva, mastopessi con autoprotesi ghiandolare, mastopessi con protesi mammaria

Addome: liposuzione addominale, miniaddominoplastica, addominoplastica con trasposizione ombelicale e sintesi dei muscoli retti

Palpebre: blefaroplastica superiore e inferiore, asportazione di borse adipose, lifting del sopracciglio

Naso: rinoplastica estetica con chirurgia del dorso e della punta nasale

Labbra: riempimenti con filler di acido ialuronico, lipostruttura con grasso, lifting con frenuloplastica

Profiloplastica inferiore: Mentoplastica aumentativa, lipostruttura mentale e liposcultura del collo

Orecchie a ventola

Lifting facciale e minilifting

Liposcultura addome, maniglie dell’amore, arti inferiori e coulotte de cheval

Chirurgia tricologica

Ac Jaluronico: L’acido jaluronico è una componente fondamentale della matrice extracellulare che è responsabile dell’idratazione dei nostri tessuti e tende a ridursi con l’invecchiamento e lo stress ossidativo di tutti i giorni. Di origine sintetica e biologicamente sicuro, corregge le rughe del viso riempiendo il solco che si è creato col tempo e con l’espressività muscolare del volto. Attualmente è quello maggiormente in uso, non necessita di alcun test prima del trattamento e si usa soprattutto per le rughe periorali e per il riempimento dei volumi (zigomi, labbra). Si riassorbe  nel giro di 4-6 mesi.

Ac. Jaluronico Puragen: Di origine americana mediante una nuova tecnologia a doppia reticolatura questo nuovo acido jaluronico ha una maggior durata( 9-12 mesi) ed è indicato per la correzione di rughe profonde e l’aumento di volumi come a livello zigomatico. Anch’esso è inerte e biologicamente sicuro.

Biorivitalizzazione: Questo trattamento non ha un effetto riempitivo come l’acido jaluronico, ma di reidratazione e ristrutturazione cellulare grazie alla introduzione nel derma di una serie oligoelementi fondamentali per il rinnovamento cellulare. Il complesso biorivitalizzante è composto da  acidi nucleici, aminoacidi, minerali, vitamine, cofattori, coenzimi e acido jaluronico. Dopo alcune sedute, a seconda dello stato di partenza della pelle, i nostri tessuti saranno pronti a superare i danni dovuti al cronico stress ossidativo cellulare.

Tossina Botulinica: Tale trattamento è diventato il massimo per le rughe di espressione della fronte, quelle glabellari del pensatore e le zampe di gallina perioculari. Piccole punture di tale sostanza in dei punti particolari del volto permettono di eliminare queste  rughe per  circa 6 mesi. Non va associato a massaggi viso profondi o a trattamenti come bagno turco o sauna.

Laserepilazione progressiva: Tale metodica che utilizza il miglior laser a Diodi  in circolazione(Lightsheer Coherent della Lumenis)  attraverso una selettività per il pigmento scuro permette di ridurre dopo 3-6 sedute il 70% dei peli scuri in persone di carnagione chiara, indebolendone il restante 30%. Il trattamento è indicato per le piccole zone come inguini, ascelle, baffetti, fino alle grandi zone come gli arti inferiori e  il tronco. Il trattamento si effettua ogni 40 giorni e necessita di una prevalutazione per l’inquadramento del fototipo.

Med. Estetica-Estetica Vascolare del volto: Le patologie vascolari di interesse estetico del volto sono la couperose  che si manifesta  con tanti vasellini superificiali al volto e i piccoli  angiomi stellati o Spider naevi (ragnatela) che si sviluppano in una cute termosensibile. Una nuova tecnica di occlusione vascolare microselettiva permette di far scomparire questi fastidiosi disestetismi del volto in una al massimo due sedute.

Linfodrenaggio: Tecnica di massaggio ottima  per il drenaggio di liquidi che fanno fatica ad essere smaltiti naturalmente dal corpo dopo traumi, interventi chirurgici o inestetismi (cellulite).

Terapia sclerosante: Nei casi di insufficienza venosa degli arti inferiori e piccoli vasi che si dilatano  necessitano di un trattamento occlusivo mediante un farmaco  di origine svizzera che li fa scomparire senza necessità di test. A seconda della situazione clinica possono essere necessarie  una o più sedute. É spesso consigliabile associare un trattamento con calze elastocompressive.

BioMesoterapia-Intradermoterapia: E’ un classico per il trattamento della pelle “a buccia d’arancia” degli arti inferiori dovuta a difetti vascolari cutanei che determinano una stasi e una degenerazione della pelle. Tramite l’iniezione di sostanze lipolitiche, linfodrenanti e fleboprotettive dopo almeno 5 sedute determina un miglioramento estetico della pelle e riduce il senso di pesantezza locale. Non ha le stesse indicazioni della lipoaspirazione.

Medicina estetica – Peeling: Il peeling (esfoliazione) utilizza delle sostanze che modificando il PH tessutale determinano l’asportazione dell’epitelio superficiale  e una stimolazione alla rigenerazione del derma profondo. L’effetto del peeling superficiale con Acido Gli colico è un miglioramento della lucentezza della cute e una riduzione delle rugosità più fini dopo alcune sedute. Il peeling più profondo con Acido Tricloracetico (TCA) è indicato per il trattamento di alcune macchie del volto e delle mani, da associarsi a prodotti domiciliari, e per migliorare rugosità più profonde del volto dovute a fotoinvecchiamento o ad esiti di acne.

Specialisti: Dr. Paolo NULLI

  • Contattaci subito per fissare un appuntamento

    Puoi indicare le tue preferenze di giorni e orari. Sarai ricontattato telefonicamente per fissare il tuo appuntamento.